pasta adesiva per dentiera

Pasta adesiva per dentiera: può essere nociva per il cavo orale?

Uno degli inconvenienti delle protesi mobili rispetto all’implantologia è dato dalla mobilità della dentiera, per ovviare a questa problematica molti pazienti utilizzano la pasta adesiva per dentiera.

Adesivo per dentiera: cosa c’è da sapere

I pazienti che hanno una protesi mobile utilizzano la pasta adesiva per dentiera praticamente ogni giorno. La funzione dell’adesivo per dentiera è quella di aumentare la stabilità della protesi mobile e garantire al paziente una maggiore tenuta della dentiera per evitare disagi durante la masticazione e non solo.

dentiere milano

La pasta adesiva per dentiera è composta principalmente da tre componenti:

  • componente chimica che favorisce l’adesione;
  • componente antibatterica e antimicrobica;
  • componenti riempitivi.

L’utilizzo quotidiano di pasta adesiva può avere delle ripercussioni sulle cellule della mucosa orale, proprio perché il contatto è costante e continuo. Finora poche ricerche sono state dedicate a quelli che potrebbero essere gli effetti collaterali dei prodotti adesivi per protesi mobili; in un recente studio pubblicato sul Journal of Prosthodontic si è cercato di dare evidenza della tossicità di alcuni componenti presenti nelle paste adesive rispetto alle cellule gengivali umane.

La ricerca sulla pasta adesiva per dentiera

Per la ricerca alcune cellule gengivali umane sono state trattate con i composti della pasta adesiva e sono state messe a confronto con altre cellule gengivali non trattate.

I parametri presi in considerazione sono stati:

  • valutazione della tossicità cellulare;
  • ph salivare;
  • produzione di ossigeno reattivo.

I risultati della ricerca

Le cellule trattate con paste adesive per dentiera hanno evidenziato una riduzione del pH e della vitalità cellulare soprattutto nelle cellule gengivali trattate con prodotti contenenti zinco.

Questi risultati dovrebbero essere confermati da altri studi, ma è evidente che la pasta adesiva per dentiera utilizzata quotidianamente può alterare il pH del cavo orale e ridurre la vitalità cellulare.
I test di valutazione andrebbero ampliati a più prodotti adesivi per verificare la tossicità di altre componenti.

Risolvere per sempre il problema della dentiera che si muove

Per ovviare al problema della mobilità della dentiera, una soluzione definitiva è quella di sottoporsi a un intervento di implantologia a carico immediato.

Con l’implantologia le protesi dentali vengono inserite nell’osso, i denti sono fissi e non si muovono, il risultato è come tornare ad avere i propri denti naturali.