Morso profondo: quando è possibile correggerlo

Il morso profondo è un particolare tipo di malocclusione, si parla di morso profondo quando gli incisivi dell’arcata superiore dei denti coprono quelli dell’arcata inferiore.

Le cause del morso profondo

In una condizione di normalità, ossia quando le due arcate dentarie sono correttamente allineate, gli incisivi superiori coprono per circa due millimetri gli incisivi inferiori, oltre questa misura possiamo parlare di morso profondo o morso coperto.morso profondo dentista milano

In casi più gravi, gli incisivi superiori arrivano addirittura a toccare il lembo gengivale degli incisivi inferiori.

Questa particolare tipologia di malocclusione non rappresenta solo una problema estetico; un problema di malocclusione può infatti dare origine a gravi cefalee o mal di schiena, oltre a problemi di fonazione e deglutizione.

Le principali cause del morso profondo sono:

  • anomalia genetica;
  • bruxismo;
  • traumi;
  • abitudini scorrette.

La principale causa è quella genetica a carattere ereditario, una condizione per cui si verifica un’anomalia dello sviluppo scheletrico. In questi casi l’arcata superiore si sviluppa in modo non proporzionato rispetto all’arcata inferiore.morso profondo dolore schiena

Altre cause possono invece essere esterne, come la presenza di bruxismo, traumi alle arcate dentali dovute a incidenti o cadute, abitudini non corrette come succhiare il dito o il ciuccio per periodi molto prolungati e oltre i due anni di età.

Sintomi

Una condizione di morso coperto arretra la mandibola dalla sua posizione normale, questo comporta una tensione muscolo scheletrica  che impatta sull’intera postura del soggetto.

Pazienti che presentano un morso profondo hanno anche una lordosi cervicale, ossia una postura più curvata con il capo in avanti. L’errata postura a sua volta comporta dolori cervicali, difficoltà a masticare, frequenti mal di testa.

In situazioni molto gravi, gli incisivi inferiori arrivano a toccare il palato, mentre gli incisivi superiori toccano le gengive inferiori, in questa condizione si presentano anche lesioni dei tessuti con possibile sanguinamento.

Il morso profondo si può curare?

Il morso coperto, come in tutti i casi in cui le cause della patologia sono di origine scheletrica, si può facilmente correggere se il soggetto interessato è nell’età dello sviluppo osseo.

Nei bambini e negli adolescenti, in presenza del morso profondo, si può intervenire con una terapia ortodontica.

Inserendo un apparecchio ortodontico, si può correggere il difetto riportando le arcate nel giusto allineamento e azzerando gli effetti della malocclusione.morso profondo ortodonzia milano

Quando invece l’intervento è programmato in una fase della vita in cui lo sviluppo scheletrico è già ultimato, è molto più difficile risolvere del tutto il problema. Non sarà più possibile intervenire sulla parte ossea e la terapia ortodontica può andare a correggere solo la posizione degli elementi dentali.

In questi casi si può comunque ottenere una soluzione parziale del morso coperto, cercando di recuperare almeno in parte le normali funzionalità delle arcate e anche la componente estetica. In casi particolari è anche possibile ricorrere alla chirurgia maxillo-facciale.