fallimento della cura canalare dentista milano

Fallimento della cura canalare: qual è la causa principale

Il fallimento della cura canalare ha maggiore probabilità di verificarsi nel momento in cui c’è il mancato trattamento di uno dei canali radicolari.

Un canale radicolare non trattato, su cui quindi non è stata effettuata la completa pulizia, può diventare focolaio di una nuova infezione batterica e dare origine a una periodontite apicale cronica che porta al fallimento della cura canalare.

fallimento della devitalizzazione

Quando si verifica il mancato trattamento del canale radicolare

Durante un trattamento endodontico si possono verificare alcune condizioni che non garantiscono la completa pulizia dei canali radicolari.

Tra queste le più frequenti sono:

  • impossibilità per l’odontoiatra di valutare con esattezza l’anatomia del paziente;
  • complessità della conformazione del canale radicolare;
  • errore nella valutazione dell’accesso ai canali radicolari.

La letteratura scientifica sta focalizzando le ricerche sulla necessità di spiegare la correlazione tra mancato trattamento dei canali radicolari, lesioni periapicali e fallimento della cura canalare.

Fallimento della cura canalare: perché si verifica

fallimento della devitalizzazione

Nel gennaio 2020 è stato pubblicato sul Journal of Endodontics uno studio relativo alla presenza di lesioni periapicali dovute a un mancato trattamento dei canali radicolari.

Per l’analisi sono state prese in considerazione 1160 Tac Cone Beam effettuate da otto diversi centri odontoiatrici, tra gennaio 2018 e dicembre 2018, e valutate in modo indipendente da 5 operatori.

Su un campione di 20.836 denti con 27.046 radici sono stati identificati 2305 denti su cui è stata effettuata una cura canalare.

Sui 2305 denti trattati endodonticamente è stata effettuata un’accurata valutazione per determinare la presenza di un mancato trattamento dei canali radicolari e la presenza o assenza di lesioni periapicali.

I risultati della ricerca

Dalla ricerca è emersa la presenza di un mancato trattamento dei canali radicolari pari al 12% dei denti trattati edodonticamente, di questi nell’82,6% dei casi è emersa anche la presenza di una patologia periapicale.
In particolare le radici dei molari mascellari che presentavano canali radicolari non trattati hanno confermato una probabilità pari a 3,1 volte maggiore di sviluppare una lesione periapicale rispetto ai molari mascellari in cui i canali radicolari sono stati completamente trattati.

Anatomia del dente

Come prevenire il fallimento della cura canalare

Lo studio dimostra che la correlazione tra mancato trattamento dei canali radicolari, lesioni periapicali e fallimento della cura canalare è molto stretta.

Per evitare di andare incontro al fallimento delle cure endodontiche è molto importante la fase di diagnosi e l’accurata pianificazione dell’intervento.

L’effettiva competenza dell’odontoiatra e l’utilizzo di strumenti diagnostici all’avanguardia permettono di analizzare a fondo e con pochissimo margine di errore i dettagli dell’anatomia del paziente.