terapie canalari milano

Terapie canalari: l’utilizzo dell’endoscopio canalare

Le terapie canalari sono i trattamenti odontoiatrici più diffusi perché evitano l’estrazione del dente. Occorre però eseguire il trattamento con la massima attenzione ma. in alcuni casi clinici, non è facile per l’odontoiatra avere una visione completa dei canali radicolari. Per questo scopo si sta finalizzando un nuovo strumento tecnologico: l’endoscopio canalare con fibra ottica.

La tecnologia facilita le terapie canalari

Gli strumenti tecnologici in odontoiatria hanno permesso ai dentisti di operare con maggiore precisione ed efficacia anche in zone in cui è difficile operare solo con l’occhio umano. Il microscopio operatorio è, ad esempio, uno degli strumenti tecnologici più all’avanguardia nel campo della moderna odontoiatria.

A questo si aggiungerà a breve uno strumento tecnologico messo a punto da un team di studiosi giapponesi lo scorso dicembre: l’endoscopio canalare con fibra ottica.

Come si utilizzerà l’endoscopio per le terapie canalari

terapie canalari milanoL’endoscopio canalare è una sonda composta da fibre ottiche e una lente d’ingrandimento. Si tratta di una tecnologia all’avanguardia che permette di avere una vista dell’area da trattare con risoluzioni di altissima qualità. Durante le terapie canalari sarà dunque possibile vedere particolari infinitesimali, a cui fino a questo momento era impossibile accedere.

In particolare l’utilizzo dello strumento durante le fasi di terapia canalare permetterà di accedere alla vista di canalari radicolari complessi, tra cui quelli ramificati e quelli curvi. In queste particolari situazioni, l’endoscopio canalare sarà in grado di fornire all’odontoiatria immagini molto superiori a quelle del microscopio operatorio, in termini di qualità e precisione.

La fibra ottica particolarmente sottile permette di raggiungere l’area della radice e mappare con precisione tutti i canali radicolari presenti.

Diagnosi e cure specifiche

La fibra ottica ultrasottile permette di visualizzare con precisione e ricchezza di particolari tutta l’area apicale dei canali radicolari, anche in caso di forme molto complesse.

La possibilità di visionare con esattezza lo stato di salute di tutti i canali radicolari permette all’odontoiatra di effettuare diagnosi molto più accurate e precise. In particolare, il nuovo endoscopio canalare, potrà essere uno strumento particolarmente utile nei casi di fallimento della terapia canalare.

La cura canalare consiste nell’individuazione dell’infezione e la rimozione della stessa dalla polpa dentale e il successivo ripristino dell’area trattata. Ci sono casi in cui le terapie canalari falliscono perché alcuni batteri restano annidati negli antri più nascosti dei canali radicolari.

L’endoscopio canalare con fibra ottica integrata permetterà di analizzare tutte le aree, comprese quelle curve, garantendo una migliore diagnosi e prevenzione del fallimento della cura, evitando le conseguenze drastiche per il paziente come la necessità di un intervento di chirurgia orale o l’estrazione del dente.

La tecnologia al servizio del paziente

Nel nostro centro odontoiatrico investire in strumenti tecnologici innovativi è sempre stata una priorità. Crediamo infatti che la tecnologia, unita alle alte competenze dei nostri medici e professionisti, possa rappresentare il miglior servizio sanitario per i nostri pazienti.

La tecnologia e la continua formazione su nuove tecniche odontoiatriche ci ha permesso infatti di operare con maggiore precisione, efficacia e con una drastica riduzione del dolore.