parodontite localizzata aggressiva

Parodontite aggressiva localizzata su incisivi e primi molari

La parodontite aggressiva localizzata è una particolare forma di parodontite che, come la stessa definizione suggerisce, colpisce in modo mirato incisivi permanenti e primi molari.

Cosa di distingue la parodonite aggressiva localizzata da una pardontite cronica?

La parodontite localizzata colpisce in particolare adolescenti e giovani adulti, il carattere molto aggressivo della patologie determina una veloce progressione della stessa e difficilmente si può invertire tale avanzamento nelle fasi acute della malattia.

Prevenire l’insorgere della parodontite aggressiva è l’unico modo per intervenire sulle gravi conseguenze che comporta l’avanzamento della patologia.

Una variabile importante all’origine della parodontite localizzata è costituita dai cambiamenti ormonali. Ad esempio nel passaggio dalla dentatura decidua a quella permanente si verifica una variazione dell’ambiente microbico. Durante l’eruzione dei primi molari e incisivi permanenti, la variazione del microbiota orale potrebbe determinare l’insorgere della malattia.

Possibilità di intervento e cura

Alcuni studi scientifici pubblicati di recente su JADA hanno cercato di approfondire le differenze tra parodontite aggressiva localizzata e parodontite cronica. La ricerca era finalizzata a individuare anche diverse tipologie di trattamento della patologia orale.

Dai risultati della ricerca è emerso che i due tipi di parodontite presentano delle caratteristiche differenti tra loro e in particolare è stato messo in evidenza che:

  • la parodontite aggressiva localizzata colpisce prevalentemente primi molari e incisivi, mentre la parodontite cronica non è così specificatamente localizzata;
  • la parodontite aggressiva si manifesta in soggetti molto giovani e progredisce in modo più veloce rispetto alla parodontite cronica che colpisce adulti e anziani;
  • le cause della piorrea cronica sono dovute alla concorrenza di molti fattori genetici, mentre per la piorrea localizzata è possibile risalire a una correlazione solo con l’ereditarietà di parenti di grado molto prossimo;
  • i principali batteri responsabili della parodontite aggressiva localizzata sono Aggregatibacter actinomycetemcomitans e neutrofili iper-reattivi.
sondaggio parodontale

Diagnosi precoce e follow up

La ricerca, nel suo complesso, ha messo in evidenza come è necessario pensare alle due tipologie di parodontite come patologie distinte, per cui sarebbe necessario approfondire studi scientifici separati.

Per quanto riguarda il trattamento e la cura, per la parodontite aggressiva localizzata sono previste terapie antibiotiche e non chirurgiche, considerate, al momento, quelle più efficaci.

Non sempre però si riesce a intervenire per tempo con le cure odontoiatriche, la malattia insorge spesso senza particolari sintomi e progredisce in modo rapido.

Una diagnosi precoce è il modo più efficace per affrontare la parodontite aggressiva localizzata nei tempi giusti e con la possibilità di evitare gravi conseguenze, come la perdita dei denti.