protesi parziali rimovibili dentista milano

Protesi parziali e parodontite: evitare l’accumulo di placca

Per alcuni casi clinici la soluzione alla perdita dei denti è l’applicazione di protesi parziali rimovibili.

Non tutti i pazienti infatti sono propensi a affrontare un intervento di implantologia, per differenti motivi, alcuni per specifici rischi e controindicazioni, altri perché odontofobici e altri ancora per motivi prettamente economici.

Protesi parziali rimovibili e placca batterica

Le protesi parziali rimovibili, comunemente chiamate dentiere, sono dei dispositivi odontoiatrici che non necessitano di chirurgia, si tratta di protesi mobili che permettono la riabilitazione orale con costi contenuti.

Protesi rimovibile di 3 denti

A differenza dell’implantologia che permette di riavere denti fissi grazie all’inserimento degli impianti all’interno dell’osso mascellare, le protesi rimovibili sono, come per loro definizione, protesi mobili e dunque vengono posizionate e rimosse dal cavo orale dallo stesso paziente.

La possibilità di rimuovere la dentiera e la sua mobilità all’interno del cavo orale comporta una maggiore probabilità di accumulare placca batterica.

L’accumulo di placca e tartaro all’interno del cavo orale risulta estremante dannoso per il parodonto dei denti adiacenti.

Protesi rimovibili e pericolo per i denti adiacenti

Sull’European Journal of Dentistry sono stati pubblicati i risultati di uno studio clinico in cui sono state valutate le conseguenze della presenza di protesi mobili rimovibili sulle condizioni del legamento parodontale dei denti adiacenti.

Lo studio clinico ha messo a confronto lo stato di salute dei denti a supporto della protesi rimovibile con gli altri denti presenti in arcata.

chirurgia orale

Sono stati analizzati 107 pazienti con protesi parziali rimovibili per un totale di 138 protesi, di cui 87 con ganci e 51 con attacchi.

Le informazioni cliniche prese in considerazione per la valutazione sono state:

  • indice di placca batterica;
  • indice di tartaro;
  • sanguinamento;
  • profondità della tasca parodontale;
  • mobilità dei denti.

I dati sui pazienti sono stati raccolti prima dell’inserimento delle protesi parziali rimovibili e dopo 3 mesi dall’inserimento della protesi.

Risultati della valutazione

Prima dell’applicazione delle protesi parziali rimovibili, la salute complessiva del cavo orale risultava abbastanza omogenea. Tutti i parametri utilizzati per la valutazione erano pressocché simili.

Dopo il primo mese dall’inserimento della protesi mobile l’indice di placca batterica è aumentato sui denti a supporto della dentiera.

dentiere milano

Dopo tre mesi sui denti a supporto della protesi mobile è aumentato anche l’indice di tartaro e la profondità della tasca parodontale.

Importanza dell’igiene orale per i pazienti con protesi parziali rimovibili

Dai dati raccolti durante lo studio clinico è emersa la necessità di una maggiore cura nell’igiene orale da parte di pazienti con dentiera.

A questo si aggiunge anche il consiglio di visite odontoiatriche periodiche per il monitoraggio della salute del cavo orale e la pianficazione di una pulizia profonda almeno quattro volte nell’arco di un anno.

Seguire i consigli dell’odontoiatra dopo l’inserimento di una protesi mobile aiuta a evitare il danneggiamento del legamento parodontale causato dall’accumulo di placca e tartaro e la perdita di ulteriori denti.