disturbi del sonno odontoiatria milano

Disturbi del sonno e terapie odontoiatriche nei bambini

I disturbi del sonno e in particolare i disturbi respiratori generano, durante la notte, episodi di ipoapnea e/o apnea notturna. Questa tipologia di episodi si verificano con frequenza anche nei bambini.

Disturbi del sonno e malocclusione

Un sonno disturbato e la presenza di apnee prolungate può causare nel medio – lungo termine alcune alterazioni del sistema neurologico, metabolico e anche cardiovascolare.

disturbi del sonno ortodontia milano

Il 27% della popolazione mondiale dei bambini tra i 3 e i 6 anni presenta sintomi di disturbi respiratori del sonno e di questi il 4% presenta la sindrome delle apnee ostruttive notturne, una forma più grave dei disturbi del sonno.

Uno dei fattori di rischio nella comparsa di disturbi del sonno nei bambini è la malocclusione, ossia il mancato allineamento tra l’arcata inferiore e quella superiore.

Un’appropriata terapia ortodontica potrebbe portare dei benefici non solo nella correzione della malocclusione, ma anche rispetto ai sintomi dei disturbi respiratori del sonno.

Trattamento ortodontico e disturbi respiratori del sonno

Durante il XXXI Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale sono stati presentati i risultati di uno studio pilota condotto presso l’UDS di Odontostomatologia Pediatrica dell’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano, in collaborazione con il Centro Regionale per l’Epilessia e la Medicina del Sonno dello stesso ospedale.

espansore palatale milano

Lo studio ha coinvolto 10 pazienti, di età compresa fra i 3 e i 7 anni, in cui erano presenti sia i sintomi di disturbi respiratori del sonno che malocclusione. I pazienti sono stati dunque sottoposti a trattamento ortodontico e terapia oro-facciale.

Tutti i pazienti già nel monitoraggio a 6 mesi dalla terapia ortodontica hanno dimostrato una drastica riduzione dei sintomi da disturbi respiratori del sonno. Ad un anno dalla terapia ortodontica alcuni di loro hanno completamente risolto la problematica delle apnee durante le fasi del sonno.

Conclusioni

Lo studio ha confermato quella che in campo odontoiatrico è un’ipotesi piuttosto avvalorata: l’approccio odontoiatrico o meglio le terapie ortodontiche possono essere soluzioni efficaci nel miglioramento e la cura dei sintomi di disturbi respiratori nel sonno nei bambini.

Considerazione che mette in evidenza quanto sia importante un approccio multidisciplinare nelle patologie, soprattutto quelle in età pediatrica.