difetti dello smalto

Difetti dello smalto dentale: macchie bianche sui denti

Tra i difetti dello smalto possiamo annoverare le macchie bianche che spesso compaiono sulla superficie dei denti creando un evidente inestetismo. In quest’articolo cercheremo di capire che origine hanno le macchie bianche sui denti e come curarle.

Difetti dello smalto: a cosa sono dovuti?

Gran parte dei difetti dello smalto sono dovuti a una demineralizzazione della superficie dei denti. In particolare il difetto delle macchie bianche è dovuto a due principali cause:dentista milano

In entrambi i casi si verifica la demineralizzazione dello smalto, la superficie dei denti perde parte della sua componente minerale, l’indice di rifrazione della luce non è più lo stesso dando origine ai difetti dello smalto dentale, in particolare, è in questo modo che compaiono le macchie bianche sui denti.

Le macchie possono comparire in diverse modalità, possono essere delle striature bianche sullo smalto oppure delle macchie estese dalla forma irregolare.

Difetti dello smalto e patologie collegate

Le macchie bianche sui denti possono essere anche il sintomo della presenza di alcune patologie del cavo orale tra cui:

Le macchie sui denti creano un disagio a livello estetico e molti pazienti sono attratti da soluzioni fai da te e a buon mercato. Si tratta di trattamenti che promettono di eliminare i difetti dello smalto e che in realtà potrebbero creare un grave danno alla salute.

Rivolgersi a un odontoiatra è sempre la soluzione migliore.

Come intervenire sulle macchie bianche dei denti

ricostruzione delle gengiveIn uno studio odontoiatrico prima del trattamento sarà sempre effettuata un’analisi accurata. Esistono infatti dei test, tra cui quello della transilluminazione palatale, in cui è possibile valutare la profondità delle macchie su denti.

Per riportare lo smalto alla sua condizione naturale e correggere le macchie, si può intervenire con una terapia specifica con cui l’odontoiatra procede a delle infiltrazioni resinose nello smalto. La superficie dei denti viene trattata con un particolare composto che agisce in modo capillare riempiendo le parti in cui i minerali sono carenti.

In questo modo lo smalto viene rimineralizzato in tutte le sue parti e riportato alla sua condizione naturale.

Questa tipologia di trattamento è specifica per le macchie bianche sui denti che non presentano una elevata profondità ed estensione. Si ha un’ottima percentuale di successo della terapia sul medio periodo, mentre non esistono ancora delle evidenze scientifiche sul lungo periodo.

Tutti i difetti dello smalto sono comunque da considerarsi delle vere e proprie patologie del cavo orale e non possono essere curate con metodi improvvisati e kit domiciliari acquistati online. Per tutelare la propria salute è fondamentale consultare sempre un odontoiatra.