carico masticatorio implantologia

Carico masticatorio: quali impianti dentali sono più adatti

Dopo un intervento di implantologia a carico immediato, nonostante il processo di osteointegrazione sia andato a buon fine, si può verificare un riassorbimento osseo nelle zone perimplantari dovuto spesso a un sovraccarico masticatorio.

Le cause di un riassorbimento osseo nella zona perimplantare sono imputabili principalmente a due condizioni:

  • infezioni batteriche;
  • sovraccarico masticatorio.

Sovraccarico masticatorio: quando si verifica

Il sovraccarico masticatorio è una condizione che si verifica quando c’è una distribuzione non adeguata dello stress meccanico durante la masticazione.

Il carico masticatorio è uno degli elementi che viene valutato durante la fase di pianificazione dell’intervento di implantologia. Per evitare il sovraccarico masticatorio infatti è possibile valutare un aumento dell’area di contatto tra osso e impianto, in questo modo si potrà avere una distribuzione più equa del carico di masticazione.

Aumento del diametro dell’impianto dentale

Una delle opzioni per aumentare la resistenza dell’impianto dentale al carico masticatorio è quella di inserire impianti dentali con diametro più ampio rispetto a impianti dentali con diametro standard.

controindicazioni per l'implantologia

Tra le opzioni per perseguire questo obiettivo, l’aumento del diametro dell’impianto ha dimostrato di essere una strategia di successo.

Ogni caso clinico però deve essere valutato singolarmente perché può verificarsi casi in cui il paziente abbia poco spazio sulla cresta alveolare e dunque non sia possibile intervenire con l’inserimento di impianti con diametro più ampio.

L’eccellenza di una struttura odontoiatrica si valuta infatti anche dalla varietà di impianti dentali disponibili.

Avere a disposizione impianti dentali per rispondere alle esigenze di ogni singolo caso clinico è garanzia di sicurezza per il paziente stesso. Non è infatti il paziente che si deve adattare agli impianti, ma gli impianti dentali che devono adattarsi al paziente.

Impatto del diametro dell’impianto dentale sul carico masticatorio

Un gruppo di ricercatori ha portato avanti uno studio in vitro pubblicato sulla rivista Dental Materials di giugno 2020. Nella ricerca si è evidenziato l’impatto del diametro di un impianto dentale sulla distribuzione del carico masticatorio.

I ricercatori hanno ricreato un modello tridimensionale di una mascella ricostruita grazie alle immagini di tomografia computerizzata della mascella di un paziente.

navigatore chirurgico

Successivamente sono stati creati diversi impianti:

  • impianti stretti;
  • impianti a diametro normale;
  • impianti a diametro elevato.

Sono state inoltre simulate differenti tecniche di riabilitazione:

Il carico masticatorio è stato simulato su tutte le tipologie di impianto calcolando la distribuzione dello stress meccanico da masticazione.

tecnologia dentista milano

Risultati

I dati emersi dalla ricerca hanno evidenziato che la corretta distribuzione del carico masticatorio sugli impianti permette di evitare il fallimento implantare dovuto a un sovraccarico masticatorio.

Un’ulteriore riduzione dello stress masticatorio si ottiene con l’aumento del diametro dell’impianto dentale.

La pianificazione dell’intervento di implantologia resta dunque una fase fondamentale della riabilitazione.